Vai al contenuto

Sono le emozioni a dare valore al tempo

Quanto vale il tempo? Non c'è un modo per misurarlo.

Un'ora di noia equivale a un'ora di felicità? Non credo!

Il tempo è scandito dal battito delle nostre emozioni. Ieri ad esempio sono andato in montagna a fare una passeggiata, insieme alla mia famiglia. L'aria pura e fresca, il silenzio, la luce intensa, le risate dei miei figli che mi tiravano palle di neve, il sorriso di mia moglie che ci guardava giocare...

Poche ore mi sono bastate per sentire che avevo vissuto intensamente!

Quindi il tempo cos'è?

Il tempo è presenza e va investito sempre in un'ottica di crescita reciproca e condivisione delle emozioni, con gli altri e con il mondo esterno.

Meglio non appropriarsene, in senso possessivo, come qualcosa che a volte si può rischiare di "perdere", se ci viene richiesto. Il rischio vero è quello di volerlo controllare, di credere di sapere quando sia giusto osannarlo e quando invece possiamo sentirci autorizzati di metterlo al rogo".

Non avere tempo per noi stessi e per le persone a noi care, o ancora, non avere il tempo di realizzare i nostri sogni, sono solamente abili scuse per giustificare la nostra rinuncia a voler migliorare.

Ma intanto il tempo, quello misurabile, scorre e passa, e a noi ne resta sempre meno!

Non sprechiamo il nostro tempo!

lorenzotoppi.it